Categoria: Banchi da Cocktail

Banchi Cocktail
I banchi cocktail sono delle postazioni di lavoro in cui i barman si dedicano alla preparazione delle bevande. Presenti in tutti i bar e locali, questi moduli per la preparazione di cocktail sono solitamente dotati di vasca, rubinetti, portabottiglie, vani aperti ed armadiati e tante aree diverse per realizzare ogni drink.

Sul mercato esiste una vasta varietà di banchi cocktail, che si adattano alle esigenze dei diversi bar, ristoranti e locali. Di seguito vediamo alcune dei principali componenti di un bancone per i cocktail.
Le diverse parti dei banchi cocktail
L’area centrale di un banco cocktail è solitamente dedicata al giacchio, ed è divisa in due o tre sezioni: ghiaccio entero, ghiaccio spaccato per i pestati e ghiaccio pilé o granita per i frozen.

In un’altra sezione vengono riposte le guarnizioni, ovvero le fettine di frutta o altri elementi che vengono aggiunti al drink una volta finito. Il banco cocktail è dotato di uno spazio per conservare i bicchieri il più freddi possibile, nonché una zona dove si trovano i succhi per i cocktail analcolici e altri.

C’è anche un lavello per sciacquare i diversi strumenti, un bancone dove si preparano fisicamente le bevande, blender e mixer per frozen. Il modulo per la preparazione di cocktail è anche dotato di soda gun, ovvero la pistola che eroga le bevande gassate, soda e acqua frizzante.

Lo speed rack è uno scaffale in cui vengono sistemate le bottiglie che utilizzerà più frequentemente il bartender, le cui solitamente seguono un ordine preciso che consente all’operatore di prendere una determinata bottiglia al volo senza sbagliare.  Nel retro bancone saranno disposte tutte le altre bottiglie, meno utilizzate ma certamente necessarie.

Solitamente i banchi cocktail sono in acciaio inox e costano dagli 800 ai 3000 euro; alcuni modelli più economici in policarbonato possono costare sui 300-400 euro, mentre esistono anche banconi cocktail smontabili utilizzati per gli eventi temporanei.